Centri invernali 2011 delle Maghe Magò

per bambini  dai 3 a 10 anni  dalle 8,00 alle 16,00

venerdì 23 , martedì 27, mercoledì 28, giovedì 29, venerdì 30, dicembre 2011

Iscrizione € 10
Formula 5 giorni € 160 tutto incluso
Costo giornaliero in sede
€ 40 compreso pasto
Costo orario € 7
Pasto € 5,50
Costo gita € 50
FORMULE FLESSIBILI, ABBONAMENTO, FREQUENZA SOLO PER POCHE ORE.. O A GIORNATA
Prenotazione obbligatoria

Scarica il volantino

Fanno parte della Fan anche l’asilo nido Cucciolo D’oro e Il Play Group!!!!

CORSO DI FORMAZIONE SPECIALISTICA PER EDUCATORI ASILI NIDO 2011/12

Gentile Insegnante,
con la presente siamo ad invitarla a partecipare al corso di FORMAZIONE SPECIALISTICA PER EDUCATORI ASILI NIDO organizzato da ISFAR – ISTITUTO SUPERIORE FORMAZIONE AGGIORNAMENTO E RICERCA FORMAZIONE POST-UNIVERSITARIA DELLE PROFESSIONI (www.isfar-firenze.it) in collaborazione con la FEDERAZIONE ASILI NIDO PRIVATI DI FIRENZE
Il corso si terrà a Firenze a partire dal 6 ottobre 2011
Al termine del corso verrà stilata una graduatoria di merito tra i partecipanti per le assunzioni nelle strutture educative della Federazione Asili Nido di Firenze – F.A.N. (www.federfan.it).
Destinatari del corso sono tutti i Laureati in discipline psico-pedagogiche del nuovo e vecchio ordinamento, diplomati (Istituto Magistrale, Liceo Sociopsico – pedagogico) e/o soggetti che abbiano maturato un’esperienza lavorativa all’interno di servizi educativi per l’infanzia.

PROGRAMMA:
La formazione ha lo scopo di integrare conoscenze e abilità a quanti intendono promuoversi in attività educative a favore dei bambini
che frequentano gli asili nido, saper individuare ogni stato di difficoltà e di disagio e realizzare situazioni di intesa e di scambio
con le componenti genitoriali.
Il Corso prevede incontri interattivi in aula su base teorico-tecnica, performance esperienziali e tirocinio diretto.
Prospetto della formazione
• Lo sviluppo del bambino 0-3 anni
• Lettura delle condotte e rilevazione delle difficoltà e disagi
• Progetto pedagogico: paradigma e ambientamento
• Metodologia educativa
• Sostegno alla genitorialità
• Dinamiche per facilitare processi relazionali
Organizzazione didattica: La formazione si articola in 8 giornate per complessive 52 ore, oltre a 100 ore di tirocinio da effettuare presso i nidi riconosciuti dalla Federazione Asili Nido Privati di Firenze (www.federfan.it)
CALENDARIO: 6-7 ottobre 2011 /20-21 ottobre 2011/ 27-28 ottobre 2011/1-2 novembre 2011
SEDE DELLA FORMAZIONE : Firenze ISFAR- Istituto Superiore Aggiornamento e Ricerca Via del Moro, 28 (a 100 mt dalla stazione
ferroviaria SM Novella)
QUOTA DI ISCRIZIONE: Euro 150,00 QUOTA DI PARTECIPAZIONE: Euro 450,00
Al termine degli incontri verrà rilasciato un Attestato di Frequenza in “Formazione Specialistica Educatori Asili Nido”
MODALITÀ DI ISCRIZIONE E FREQUENZA: Le iscrizioni dovranno essere inoltrate alla Segreteria Isfar Istituto Superiore aggiornamento e Ricerca Viale Europa 185/b 50126 Firenze e contenere Nome Cognome, data e luogo di nascita, indirizzo completo, CAP, telefono, Email, patita IVA e codice Fiscale e la copia del versamento della quota di iscrizione. Le quote possono essere versate,
specificando la causale, con bonifico bancario o su c/c postale intestati a ISFAR SRL Viale Europa 185/b 50126 Firenze.
– Cc bancario IBAN IT61G0616002834000000063C00 presso Cassa Risparmio Firenze Ag 38
– Cc postale nr. 12709580 codice IBAN IT45Z0760102800000012709580
La frequenza è obbligatoria e rilevata con appelli nominali.
Il corso sarà attivato esclusivamente al raggiungimento di numero minimo di 15 partecipanti

Per Informazioni e Iscrizioni: Segreteria ISFAR
Viale Europa 185/b 50126 Firenze Tel/Fax 0556531816
e-mail: info@isfar-firenze.it

Nascere, Naturalmente 27- 28 e 29 ottobre 2011

NASCERE, naturalmente, 2011 è un Convegno internazionale e interdisciplinare organizzato per l’Azienda Sanitaria 10 di Firenze.

L’idea è nata dal desiderio comune di fare il punto sull’evento nascita, da sempre tema di grande impegno per la Regione Toscana.
Come i due Convegni organizzati in passato (1980 e 1999), anche questo è gratuito e aperto a tutti, sia agli operatori del settore sia alle donne che alla popolazione con lo scopo di stimolare un ampio dibattito. Parteciperanno ospiti e relatori internazionali.
L’obiettivo, come sempre, è di creare interesse, stimolare dibattiti e workshop e incoraggiare approfondimenti da parte dei media.

Negli ultimi dieci anni cosa è cambiato? Da sempre la nostra Regione è stata in prima linea per la difesa della naturalità dell’evento nascita con la rassicurazione di adeguate misure di sicurezza e appropriata professionalità.
Ancora una volta è proprio la nostra Regione ad essere luogo di incontro per un dibattito sulla donna e sulla famiglia.

Il Convegno interdisciplinare LA NASCITA, 1980 tenuto a Firenze consentì un dibattito per un confronto fra più operatori – ginecologi, pediatri, psicologi.
Fu aperto a tutti e intervennero le donne, le associazioni femminili e sindacali.

Si dichiarò che c’era l’esigenza di una Naturalità nel Parto e nella Nascita. Negli anni precedenti l’ospedalizzazione di massa e un’ostetricia interventista che faceva uso indiscriminato di farmaci e di strumenti ostetrici ne avevano snaturato completamente l’aspetto di esperienza umana.

S’introdussero i concetti di umanizzazione del parto, di parto naturale e di nascita non violenta, di soggettività della partoriente, di posizioni alternative per la donna che partorisce, del padre in sala parto e del rispetto per le necessità del neonato. Fu messa in discussione l’utilità di taluni dogmi ostetrici. Tuttavia emerse come il nuovo clima culturale annunciato fosse in contraddizione con la realtà, che per realizzarsi richiedeva un nuovo tipo di organizzazione, per l’assistenza alla gravidanza e alla nascita.

Il Convegno internazionale LA NASCITA, 1999 fu un’opportunità per fare il punto a fine millennio sullo scenario della Nascita con i suoi aspetti medici, sociali e storici a vent’anni dal congresso, che nel 1980 dettò le nuove regole che portarono in Italia una nuova ostetricia.

Il convegno si rivolse, oltre che agli operatori sociosanitari del settore, a tutti i cultori e gli interessati alla materia. Guidati e sostenuti dal tema irrinunciabile del rispetto dell’evidenza scientifica, ci si propose di rendere evidenti i successi raggiunti con l’intervento della medicina nell’area della gravidanza, del parto e dell’assistenza al neonato, senza per altro disconoscere i limiti posti alla lettura umana e affettiva dell’evento.
In quest’ottica si posero indirizzi e progetti per un’assistenza globale, più rispettosa della nascita nella sua molteplicità di aspetti e della comunità di appartenenza.

S’inserì un nuovo capitolo per la società occidentale, quello dell’incontro/scontro con la multi – etnicità da cui ne consegue la discussione sui servizi da predisporre e sulla preparazione e qualità degli operatori che sono chiamati ad operarvi.

Alcuni messaggi del 1980 per nuove organizzazioni per l’assistenza alla nascita erano stati accolti dai politici e dagli amministratori sotto lo stimolo delle richieste sempre più diffuse e decise delle donne.

Si cominciò a delineare in modo evidente la separazione delle sfere di professionalità delle ostetriche e dei medici.

Firenze ospita nel 2011 un ulteriore Convegno internazionale e interdisciplinare “NASCERE, naturalmente”, aperto alle donne e alla popolazione.

Ci si propone di analizzare le nuove organizzazioni territoriali e ospedaliere per l’assistenza alla nascita che vedono due precisi percorsi paralleli, quello fisiologico affidato alle ostetriche e quello patologico a competenza medica. S’intende definire i loro confini e limiti.

Si dibatterà sulle aspettative che le donne hanno oggi della nascita, in questa società tecnologica, sulla promessa di un risultato sempre perfetto e dei conseguenti risvolti medico legali.
Si affronterà il tema del ruolo e dell’interferenza della tecnologia nella naturalità del parto.
Si è modificato il rapporto con il dolore in travaglio e si vuol valutare i diversi approcci che si possono offrire in una struttura ospedaliera: farmacologico da una parte, assistenziale dall’altra.

Scarica il programma

Centri estivi 2011 – Viva l’estate all’Asilo nido il Gomitolo!

 

Anche quest’anno ripartono i centri estivi all’asilo nido Il Gomitolo.

Il nostro asilo rimane aperto per il mese di luglio per accogliere i bambini e per fargli vivere l’esperienza dell’estate attraverso tantissime attività come laboratori, giochi all’aperto, visite guidate a parchi e a fattorie didattiche.

 

Sono disponibili 10 posti per bambini dai 3 anni ai 6 anni compresi.

 

Abbiamo diverse soluzioni per venire incontro alle esigenze di tutti i genitori, da una settimana a tutto il mese.

 

Le date:

 

  • dal 4 luglio al 15 luglio

  • dal 18 al 29 luglio

  • TUTTO IL MESE DI LUGLIO

  • UNA SETTIMANA

 

ORARI: entrata 7:30-9.00, uscita 16:30-18:00

 

 

Programma:

 

  • Laboratorio di pittura

  • Laboratorio di manipolazione

  • Laboratorio di teatro.

  • Giochi d’acqua e piscina all’interno del nostro giardino e

  • Uscite nel più ampio giardino di San Piero a Quaracchi.

  • Merenda con gelato alla Pasticceria Margherita in Via della Saggina

  • Gite bisettimanali in località quali ad esempio il parco Iquebal a Campi Bisenzio e la Fattoria il Forteto di Vicchio (destinazioni da confermare).

 

Vi aspettiamo per passare una bellissima estate piena di giochi, apprendimento e allegria!

 

Per informazioni:

info@asiloilgomitolo.it

www.asiloilgomitolo.it

telefono: 055/310442

Centri Estivi 2011 le Maghe Magò Firenze per bambini da 3 a 11 anni giugno, luglio,agosto, settembre

ESTATE 2011 AttivitA’ educative e ricreative

 http://www.lemaghemago.it/centri.html

Vi presentiamo le nostre proposte per l’ESTATE 2011
rivolte a bambini e bambine dai 3 ai 11 anni

Forti di una esperienza decennale proponiamo attività diversificate ma accomunate da un chiaro progetto educativo.
Crediamo fortemente nell’utilità del “TEMPO LIBERO”!

Un ‘esperienza che aiuterà i nostri ospiti a costruire se stessi, rafforzando le proprie capacità, con momenti di gioco in cui potranno esprimersi e sperimentare liberamente ogni forma di divertimento assieme ai loro coetanei.
Sotto un’anteprima della nostra offerta.

Sconto fratellini del 5% sulle quote settimanali.

GIUGNO … AVVENTURANDO 

Campo Estivo per bambini e ragazzi

Per chi? Bambini e bambine  dai 6 agli 11 anni max 20 partecipanti
Dove? Presso il Campeggio Mugello Verde di San Piero a Sieve
Quando? Dal 13 Giugno al 1° Luglio

  • Quota d’iscrizione € 15
  • Quota a settimana € 200

>> Vai al programma dettagliato

…e per gli amanti degli equini “Ippo Baby Week 2011”

In collaborazione con la scuderia La Torre di Borgo San Lorenzo

Per chi?
Bambini e bambine dai 6 agli 11 anni max 20 partecipanti
Dove? Presso il Campeggio Mugello Verde di S. Piero a Sieve e la scuderia La Torre di Borgo S. Lorenzo
Quando? Dal 20 Giugno al 24 Giugno e settimana successiva su richiesta!

  • Quota d’iscrizione € 15
  • Quota a settimana € 270

>> Vai al programma dettagliato

luglio … Maghe in VERDE

Campo Educativo Diurno a carattere sportivo (con corso di nuoto) ed ecologico ambientale

Per chi? Bambine e bambini dai 3 anni compiuti ai 10 (nati entro il 2001)
Dove? Presso le Maghe Magò, la Piscina Mugello Verde di San Piero a Sieve e la piscina del Camping Panoramico di Fiesole
Ritrovo presso le  Maghe Magò o con servizio navetta personalizzato
Quando? dal 1° Luglio al 29 Luglio
A che ora? Orario del campo 8,30 – 16,00

  • Quota d’iscrizione € 15
  • Quota settimanale € 112
  • Quota giornaliera € 32

>> Vai al programma dettagliato

agosto … con le Maghe

Campo Educativo Diurno  in sede

Per chi? Per bambine e bambini dai 3 ai 7 anni solo con un minimo di 10 partecipanti
Dove? Presso le Maghe Magò
Quando? dal 1°  Agosto al 12 Agosto
A che ora? Orario del campo 8,30 – 13,30

  • Quota d’iscrizione € 10
  • Quota settimanale € 90

>> Vai al programma dettagliato

settembre … Maghe in VERDE

Campo Educativo Diurno a carattere sportivo (con corso di nuoto) ed ecologico ambientale

Per chi? Bambine e bambini dai 3 anni compiuti ai 10 (nati entro il 2001)
Dove? Presso le Maghe Magò, la Piscina Mugello Verde di San Piero a Sieve e la piscina del Camping Panoramico di Fiesole
Ritrovo presso le  Maghe Magò o con servizio navetta personalizzato
Quando? dal 29 Agosto al 9 Settembre
A che ora? Orario del campo 8,30 – 16,00

  • Quota d’iscrizione € 15
  • Quota settimanale € 112
  • Quota giornaliera € 32

>> Vai al programma dettagliato

E’ uscito il libro “L’asilo nido” di Giorgio Trost

Giorgio Trost, “L’asilo nido”, Editore Asterios

Le relazioni e le comunicazioni tra la famiglia, il bambino e l’educatrice

Il presente volume è un’attenta descrizione dello sviluppo psicologico ed emotivo del bambino raccontata attraverso le comunicazioni ed i comportamenti nelle diverse fasi del suo sviluppo, dai zero ai tre anni. Racconta anche i significati del mondo del bambino e dell’adulto in una reciproca relazione; infatti, un bambino vive e cresce soprattutto in rapporto a figure di riferimento adulte, che sono a loro volta influenzate sia dal bambino stesso, che dalla propria esperienza.

Ecco perché i bambini, nutrendosi delle sicurezze dell’adulto, hanno bisogno di genitori ed educatori sufficientemente sicuri e risolti nei loro problemi. Il libro è un confronto continuo e costante tra il territorio del bambino e quello dell’adulto che, oltre ad evidenziare l’importanza dell’intervento dell’adulto sui comportamenti e gli atteggiamenti del bambino, sottolinea pure alcuni aspetti infantili che “i grandi” si portano dietro e dentro e manifestano in alcune occasioni.

Il volume riporta dialoghi e comunicazioni tra bambini, genitori ed educatori raccolti dall’autore nella sua ventennale esperienza professionale in una scuola per l’infanzia di Trieste (nido-materna). Riporta inoltre alcune esperienze personali come formatore e supervisore del lavoro del personale educativo degli asili nido della regione Friuli Venezia Giulia.

Giorgio Trost, psicologo, ha fondato nel 1985 a Trieste una scuola per l’infanzia che si occupava dello sviluppo cognitivo, emotivo e relazionale dei bambini da uno a sei anni e del sostegno alla genitorialità. Dal gennaio 2002 è Giudice Onorario presso il Tribunale per i Minorenni di Trieste e consulente tecnico nelle cause di separazione e affidamento dei minori presso il Tribunale Ordinario. Presso Armando Editore (Roma), ha pubblicato il volume “Lo sviluppo psicologico del bambino dai due ai sei anni. Un’esperienza nella scuola per l’infanzia”(2005).